Castello di Perno

Il Castello di Perno domina l’omonimo borgo, frazione di Monforte d’Alba dal 1932. Il Castello fu costruito in epoca medievale come fortilizio difensivo dalla famiglia Falletti.

Alla fine degli anni ’70 del secolo scorso il Castello fu acquistato dalla casa editrice Giulio Einaudi che ne fece la propria sede secondaria, gemella di quella di via Biancamano a Torino, e residenza di lavoro per i propri scrittori (tra i più assidui Primo Levi).

Dal 2012 il Castello è proprietà del Prof. Gregorio Gitti, avvocato e ordinario di Diritto civile dell’Università di Milano. Il progetto della famiglia Gitti fin dall’inizio è stato duplice: recuperare il Castello di Perno alla sua storia sia a quella più recente di casa per la cultura sia a quella più antica di coltivazione e vinificazione delle uve di proprietà.

Castello di Perno
Vigneto Gramolere con vista su Castello di Perno