Oasi di Sant’Alessio

Il gufo reale in falconeria. Foto: Giancarlo Vayra

L’Oasi di Sant’Alessio è un parco faunistico situato fra Milano e Pavia, visitabile per gran parte dell’anno. Costituita da dieci ettari di terreno che circondano un castello del XV secolo, l’Oasi è nata nel 1973 con l’intento di allevare e reinserire in natura specie animali a rischio. Grazie ai suoi progetti sono state reintrodotte nella Pianura Padana decine di specie scomparse, tra cui la cicogna bianca e numerosi trampolieri autoctoni, aironi e falchi.

L’esperienza nell’arte della falconeria dei fondatori e keeper del parco restituisce la messa in scena di uno straordinario spettacolo naturale, già popolarissimo nei tempi passati: l’attività venatoria dei falchi. Ogni giorno si tengono dimostrazioni di falconeria rivolte ai visitatori dell’Oasi.

Uno dei colibrì del progetto conservazione. Foto: Corrado Corradini