Forum Italics 2024

un progetto di ITALICS
in collaborazione con
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

19 marzo 2024

Una giornata di lavoro a porte chiuse, un panel su invito e un incontro aperto al pubblico, per stimolare riflessioni e condividere nuovi scenari.

Dall’evoluzione del collezionismo all’inclusione, dalla necessità di un linguaggio condiviso da tutto il sistema alla trasformazione del mercato globale, dal cambiamento degli spazi espositivi alla regolamentazione dei professionisti di settore: questi i temi di cui ITALICS tratta in occasione della seconda edizione del FORUM ITALICS. 

Realizzato quest’anno in collaborazione con Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, il FORUM è l’appuntamento pensato per favorire riflessioni e scambi sul sistema dell’arte e per confrontarsi sul ruolo presente e futuro delle gallerie come imprese culturali.

Nella prima parte della giornata, l’evento si svolge a porte chiuse per i galleristi associati che si confrontano attorno a sette diversi tavoli di lavoro su temi prioritari per l’agenda del settore. 

Dalle 15.30 alle 17.00, si prosegue con l’incontro PANEL SULLE ISTANZE DI SETTORE. Un fronte comune per riportare il sistema dell’arte italiano alla competitività, aperto, su invito, ad una audience di professionisti del settore. Il panel, voluto da ITALICS per condividere una strategia unica insieme al Gruppo Apollo e Angamc – Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, si concentrerà sulla risoluzione delle problematiche che rendono poco competitivo il sistema italiano dell’arte e vedrà i contributi di:

Giuseppe Calabi, Partner CBM & Partners, Consigliere Gruppo Apollo;

Marco Cerrato, Partner Maisto e Associati, Consulente fiscale Gruppo Apollo;

Franco Dante, Partner Dante & Associati, Consulente fiscale ITALICS;

Sirio Ortolani, Presidente Angamc, Consigliere Gruppo Apollo.


L’INCONTRO APERTO AL PUBBLICO

UN MONDO IN FIAMME. Geopolitica e arte: equilibri e influenze

un dialogo fra Dario Fabbri e Luigi Fassi

dalle 17.30 alle 19.00

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Via Modane, 16 – Torino

*ingresso libero fino a esaurimento posti

Dario Fabbri, giornalista e analista fra i massimi esperti di geopolitica, e Luigi Fassi, direttore di Artissima, curatore e autore, si confrontano sulla complessa interconnessione tra geopolitica e sistema dell’arte in cui i contesti politici, economici e sociali influenzano profondamente la produzione, la distribuzione e la fruizione delle opere d’arte ma anche l’identità culturale di un paese e di un’epoca. 

Il FORUM ITALICS 2024 si svolge a Torino in un’ottica di avvicinamento al territorio della prossima edizione di Panorama che vedrà la mostra diffusa approdare nel Monferratodal 4 all’8 settembre 2024, con la curatela di Carlo Falciani.


FORUM ITALICS 2024

Un progetto di ITALICS
in collaborazione con Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Strategia e sviluppo: ArtsFor_
Progetto grafico: Giga Design Studio
Ufficio stampa e relazioni con i media: Lara Facco P&C
Social Media Manager: Roberto Bianchi

In qualità di main partnerBelmond conferma il suo supporto alle attività di ITALICS anche in occasione della seconda edizione del Forum.