Gli affreschi segreti della Real Chiesa di San Lorenzo a Torino

Real Chiesa di San Lorenzo
Real Chiesa di San Lorenzo, Torino 2021. Foto: Paolo Tomatis

Nel cuore del centro storico di Torino si trova uno scrigno nascosto, quasi celato dietro la facciata di un palazzo normale, bello ma anonimo, sulla piazza prospiciente Palazzo Reale, uno straordinario e prezioso tesoro di sublime architettura, la cui presenza si rivela per la bella cupola che svetta sui tetti.

La chiesa di San Lorenzo cela un bellissimo segreto, che mi è stato svelato tempo fa da un’entusiasta Lara Favaretto: esistono, all’interno dell’edificio disegnato da Guarino Guarini, alcuni dipinti nascosti, visibili solo in determinati periodi dell’anno e soltanto con favorevoli condizioni meteorologiche. 

Al centro della stella a sei punte di ogni cappella radiale della Chiesa, si trova un oculo. Queste aperture, progettate volutamente per rimanere al buio, vengono illuminate dalla luce naturale solo due volte nell’arco dell’anno: all’equinozio di primavera e a quello d’autunno. 

Real Chiesa di San Lorenzo, Torino 2021. Foto: Paolo Tomatis

Osservando con attenzione l’oculo della Cappella dell’Immacolata quando illuminato dalla luce solare di mezzogiorno che entra dalla cupola centrale, vedrete svelarsi un affresco, fino a quel momento celato, rappresentante Dio Padre Benedicente. Per riflessione di luce diventa visibile, sopra l’altare diametralmente opposto delle Anime del Purgatorio, anche l’affresco che rappresenta Gesù Cristo. 

É uno spettacolo naturale e artistico straordinario – frutto delle conoscenze architettoniche, matematiche, astronomiche e del genio dell’architetto Guarini – che ogni anno si ripete per l’ammirazione e lo stupore dei fortunati.

Real Chiesa di San Lorenzo
Cupola della Real Chiesa di San Lorenzo, Torino

Scopri altri tips che parlano di

Edifici religiosiPiemonteTorino